Psicoterapia, ipnosi e Pnei per aiutarti a ritrovare un ottimale equilibrio psico fisico

La Psicologia dei Costrutti Personali

Nessuno è rinchiuso in un angolo, nessuno è vincolato dalle circostanze… persino i più ovvi accadimenti della vita quotidiana potrebbero mostrarsi trasformati, se fossimo sufficientemente inventivi da costruirli in maniera diversa”

la Psicologia dei Costrutti Personali: nasce dagli studi di George Kelly, psicologo statunitense che negli anni ’50 del secolo scorso ha posto le basi del Costruttivismo. Kelly è il promotore dell’alternativismo costruttivo, una visione per cui ci sono sempre diverse costruzioni alternative disponibile tra le quali scegliere per interpretare il mondo. “Nessuno è rinchiuso in un angolo, nessuno è vincolato dalle circostanze… persino i più ovvi accadimenti della vita quotidiana potrebbero mostrarsi trasformati, se fossimo sufficientemente inventivi da costruirli in maniera diversa” Per me è importante l’approccio credulo: “Se non sai cosa non va in un cliente, chiediglielo: te lo può dire”. In quest’ottica, il cliente viene considerato l’esperto di se stesso, della sua storia e ha un'intima e profonda conoscenza del suo problema, mentre il terapeuta è l'esperto dei metodi d'indagine e può aiutare il cliente nel cercare la soluzione migliore per sé. La relazione terapeutica, se basata sull'empatia e sull'accettazione, diventa un potente strumento di cambiamento.

L’ipnosi Ericksoniana

L’ ipnotista è come un “compagno di viaggio”, una “guida intelligente”, che accetta e utilizza ciò che il paziente gli porta.

L’ ipnosi Ericksoniana: l’ipnosi moderna, anche detta naturalistica, si sviluppa nel secolo scorso grazie alla figura di Milton Erickson. a differenza dell’ipnosi tradizionale ottocentesca in cui il soggetto è passivo e “incosciente”, l’ipnosi moderna riconosce nella trance uno stato naturale dell’individuo. Tutti noi, infatti, sperimentiamo piccoli momenti di trance durante la giornata: succede, per esempio, quando leggiamo un libro che ci coinvolge particolarmente, o quando percorriamo un tragitto abituale in auto e arriviamo a destinazione “con il pilota automatico”, mentre la nostra mente vagava. Nell’ipnosi, dunque, non c’è una perdita di coscienza e di controllo da parte dell’individuo, ma una focalizzazione selettiva sui propri stati interni, memorie e vissuti che diventano strumenti di cambiamento e guarigione. L’ ipnotista diventa così un “compagno di viaggio”, una “guida intelligente”, come la definisce Erickson”, che accetta e utilizza ciò che il paziente gli porta. La terapia diventa così un “tailoring”, come un vestito cucito su misura, con un risultato ben diverso da quello che si può ottenere dall’ascolto di tracce audio pre confezionate e vendute come soluzioni facili allo stress.

La Psico neuro endocrino immunologia

Studio l’essere umano nella sua totalità per aiutarti a ritrovare salute e benessere.

La Psico neuro endocrino immunologia è quella disciplina che studia le relazioni bidirezionali tra psiche e sistemi biologici e nella quale convergono, all’interno di un unico modello, conoscenze acquisite, a partire dagli anni Trenta del Ventesimo secolo dall’endocrinologia, dall’immunologia e dalle neuroscienze. Il modello PNEI vede l’organismo umano come una unità strutturata e interconnessa, dove i sistemi psichici e biologici si condizionano reciprocamente. Grazie attenzione è dedicata allo stress e a come l’esposizione eccessiva e prolungata a esso (distress) abbia delle conseguenze negative sullo stato di salute e, più in generale, sul benessere psico fisico. numerosi studi hanno dimostrato come lo stress cronico abbia ripercussioni significative sui disordini metabolici e i disordini della fertilità femminile e Lo stress aumenti la predisposizione di un individuo all’insorgenza di malattie cardiache, autoimmuni, infettive e neoplastiche. Durante il primo colloquio, cerco di comprendere e valutare la situazione della persona in un’ ottica unitaria, seguendo l’approccio della psico neuro endocrino immunologia e avvalendomi della collaborazione di altre figure professionali (medico, fisioterapista, nutrizionista etc) per ripristinare un ottimale equilibrio psicofisico Il distress non dipende solo dall’accumularsi degli eventi, ma anche da come vengono valutati e dal peso emotivo che viene loro assegnato. La psicoterapia e le tecniche da me utilizzate si sono dimostrate efficaci nel gestire lo stress e prevenire e trattare le malattie stress correlate.

Il mio approccio è utile:

Quando ci accorgiamo che il nostro livello di stress sta aumentando

Quando ci sembra di aver meno controllo della situazione

Quando manifestiamo:

  • ansia, panico, fobie
  • disturbo post traumatico da stress
  • disturbi del sonno
  • disturbi della sfera sessuale
  • disturbi alimentari
  • cefalee e emicranie
  • cervicalgie e dolori muscolo-tensivi
  • dermatite e psoriasi
  • ipertensione arteriosa
  • disturbi gastrointestinali

Per la preparazione al parto e la gestione del dolore in travaglio

Per migliorare le performance sportive agonistiche

Per gestire situazioni conflittuali in ambito familiare o lavorativo